Domenica scorsa ho celebrato la Festa della Mamma con una ricetta davvero gustosa: il bensone modenese ai mirtilli .

Per chi non lo sapesse, il bensone è una specie di ciambellone dalla crosticina croccante e dal ripieno pastoso, ideale per essere inzuppato nel vino Lambrusco, come facevano i nostri nonni.

Il bensone è un dolce perfetto per la prima colazione o per la merenda dei bambini, perché contiene pochi e semplici ingredienti nutrienti.

Esistono alcune varianti del bensone: con la marmellata, con la nutella, ma è buonissimo anche senza.

Ho pensato di inventare una ricetta tutta mia: ho aggiunto alla ricetta originale i cramberries e così è nato il bensone modenese ai mirtilli !

ho aggiunto alla ricetta originale i cramberries e così è nato il bensone modenese ai mirtilli !

Ricetta del bensone modenese ai mirtilli

Per: 6 persone

Difficoltà: facile

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 45 minuti

Ingredienti

500 gr di Farina 00

250 gr di Zucchero

150 gr di Burro

2 Uova più un tuorlo + 1 uovo sbattuto per lucidare l’impasto prima della cottura

1 bustina di Lievito per Dolci

1 Limone

100 gr di Mirtilli sodi

Latte q.b.

Zucchero per guarnire q.b.

Preparazione

Su un tagliere o in una ciotola disponi la farina a fontana, mi raccomando la farina setacciata con il lievito.

Fai un buco al centro e versa le uova, il burro morbido (temperatura ambiente), lo zucchero, la scorza del limone grattugiata, i mirtilli e amalgama con una forchetta.

Continua ad impastare con le mani, unisci il latte, quel tanto che basta per ottenere un impasto liscio, morbido e omogeneo.

Stendi l’impasto su un foglio di carta da forno cercando di dargli una forma di pane schiacciato; sennò puoi formare dei mini bensoni della grandezza di 10 cm di diametro.

Pratica una leggera incisione centrale con un coltello a lama liscia, nel senso della lunghezza, spennella con il tuorlo d’uovo e cospargi di zucchero semolato.

Cuoci il bensone modenese ai mirtilli per circa 45 minuti a 170°C in modalità forno statico. Fai sempre la prova dello stecchino per assicurarti che il dolce sia perfettamente cotto.

Una volta pronto, lascia raffreddare sulla gratella. Et voilà!

Varianti

Come ti dicevo prima, esistono tante varianti del bensone modenese: farcito con marmellata di amarene o prugne, farcito con Nutella o yogurt.

Il procedimento è lo stesso, ma stendi l’impasto direttamente sul foglio di carta da forno, ricavando un quadrato di circa 25 x 25 cm.

Posiziona sopra la farcia scelta lasciando liberi i bordi e ripiega il bensone facendo tre pieghe.

Gira sottosopra il dolce con l’aiuto della carta da forno per avere in alto la pasta senza giunture.

Pratica una leggera incisione centrale con un coltello a lama liscia, nel senso della lunghezza, spennella con il tuorlo d’uovo e cospargi di zucchero semolato o granella di zucchero.