N.B. Ho appena ricevuto una mail dal Dipartimento di Stato americano e purtroppo non è ingannevole. Il messaggio dice:

A causa di un problema tecnico, il periodo di iscrizione DV-2019 iniziato il 3 ottobre è stato chiuso. Le iscrizioni presentate nel corso del 3-10 ottobre non sono valide e sono state escluse dal sistema, non contano come una voce duplicata. Il problema tecnico è stato risolto e il periodo di ingresso DV-2019 si apre il 18 ottobre 2017 e si chiude il 22 novembre 2017. Solo le informazioni di conferma per le iscrizioni inviate in questo periodo saranno valide per il controllo dello stato. DV-2019 I partecipanti dovrebbero mantenere il loro numero di conferma fino al 30 settembre 2019. Ti preghiamo di buttare via qualsiasi numero di conferma o altra documentazione che hai, se hai inviato una voce durante il 3-10 ottobre.

Diversity Visa 2019 o DV-2019. Di cosa sto parlando? Non sto dando i numeri.

Si tratta della lotteria che ogni anno il governo statunitense istituisce per rilasciare 50.000 visti permanenti, più comunemente chiamati Green Card per via del colore del documento. Il Dipartimento di Stato determina i selezionati attraverso un’estrazione casuale generata tramite computer.

Questo è uno dei pochi modi legali per potersi trasferire in Usa, te ne parlai tempo fa in questo mio articolo Come fare per trasferirsi in Usa per poco tempo o per tutta la vita?

Il periodo di presentazione delle iscrizioni per Diversity Visa 2019 va dal 3 ottobre 2017 alle 12:00 PM EST (GMT -5) al 7 novembre 2017  dal 18 ottobre 2017 e si chiude il 22 novembre 2017 e il modulo di iscrizione sarà disponibile solo per questo periodo. Stop.

Io e la mia famiglia sono già due anni che si tenta la fortuna, perché no?! Quest’anno ho deciso di compilare il modulo di iscrizione da sola, non è difficile per carità, ma ci sono alcuni aspetti importanti da sapere per partecipare.

Requisito #1: per partecipare alla Diversity Visa 2019 il richiedente dev’essere nato in uno dei Paesi che rientrano nel programma. Mi spiego meglio.

In pratica, per la lotteria DV-2019, i soggetti nati nei seguenti Paesi non sono idonei a richiedere il visto poiché più di 50,000 persone provenienti da tali paesi sono emigrate negli Stati Uniti durante gli ultimi cinque anni: Bangladesh, Brasile, Canada, Cina (nativi della terraferma), Colombia, Repubblica Dominicana, El Salvador, Haiti, India, Giamaica, Messico, Nigeria, Pakistan, Perù, Filippine, Corea del Sud, Regno Unito (eccetto Irlanda del Nord) e i suoi territori dipendenti, Vietnam. I richiedenti nati nella Regione Amministrativa Speciale di Hong Kong, Macao e Taiwan sono idonei.

Requisito #2: ciascun partecipante deve soddisfare i requisiti professionali di formazione del programma DV dimostrando di possedere alternativamente: un diploma di scuola superiore o equivalente, portando a compimento 12 anni di istruzione elementare e superiore riconosciuta. Oppure due anni di esperienza professionale nei precedenti cinque anni in un’occupazione che richieda almeno due anni di formazione o esperienza finalizzati all’assunzione. Puoi consultare la banca dati online O*Net OnLine del Dipartimento di Lavoro per determinare le esperienze lavorative qualificanti per il programma. Le domande non devono essere inoltrate se entrambi i requisiti di cui sopra non sono soddisfatti.

Il Dipartimento di Stato accetterà solo moduli di domanda compilati e presentati elettronicamente dal sito dvlottery.state.gov durante il periodo di iscrizione tra il mezzogiorno (GMT-4) del 3 Ottobre 2017 ed il mezzogiorno (GMT-4) del 7 Novembre 2017. Si raccomanda di non attendere l’ultima settimana disponibile per presentare la domanda poiché il volume di richieste potrebbe causare malfunzionamenti del sito web. La legge consente la possibilità di inviare una sola domanda per richiedente durante l’anno fiscale. Il Dipartimento di Stato dispone di strumenti tecnologici sofisticati che consentono di intercettare domande multiple. I soggetti che inoltrano più di una domanda saranno esclusi dal programma.

E’ necessario inserire le seguenti informazioni per completare la domanda Diversity Visa, le domande incomplete non potranno essere ammesse.

NOME COMPLETO – Cognome, Nome, Secondo Nome, esattamente come indicato sul passaporto,

SESSO – Maschio o Femmina,

DATA DI NASCITA – Mese, Giorno, Anno,

CITTA’ DI NASCITA,

PAESE DI NASCITA – Il nome del paese di eleggibilità deve essere quello in cui il richiedente è nato,

PAESE DI ELEGGIBILITA’ O DI ATTRIBUIBILITA’ (CHARGEABILITY) PER LA LOTTERIA DV – Il Paese di eleggibilità normalmente è il Paese di nascita. Il Paese di eleggibilità NON è legato a dove si vive. Se il richiedente è nato/a in un Paese che non è eleggibile per la lotteria DV, può consultare le istruzioni per vedere se esiste un’altra opzione per il Paese di chargeability disponibile nel caso specifico.

Cos'è la Diversity Visa ? Si tratta della lotteria che ogni anno il governo statunitense istituisce per rilasciare 50.000 visti permanenti

Sono necessarie delle fotografie recenti del richiedente non più vecchie di sei mesi, del coniuge e di tutti i figli così come indicati sulla domanda. E qui apriamo una bella parentesi.

Le dimensioni delle foto devono essere di 600 x 600 px. Il file dell’immagine può essere prodotto sia scattando una nuova fotografia digitale sia tramite la scansione di una fotografia già stampata attraverso uno scanner digitale (scattata entro gli ultimi sei mesi), fintanto che esso soddisfi le specifiche compositive e tecniche indicate di seguito. Verifica le tue foto attraverso il link del Photo Validator presente sul sito della E- DV, che fornisce ulteriori consigli tecnici sulla composizione della foto ed esempi di foto appropriate e non appropriate.

Non caricare una vecchia fotografia. Caricare la stessa fotografia che hai utilizzato l’anno precedente, una fotografia che è stata manipolata, o una fotografia che non incontra le specifiche richieste, provocherà la squalifica. Le fotografie devono essere in risoluzione di colore 24 bit. Se si utilizza uno scanner deve essere impostato su True Color o su modalità colore24 bit. Non possono essere accettate foto di gruppo: è necessario inoltrare una foto individuale. La domanda potrebbe essere rigettata o il visto rifiutato se le foto non sono recenti, sono state alterate oppure non soddisfano i requisiti. Si può’ essere squalificati se si include la stessa foto che era stata caricata nella domanda Diversity Visa dell’anno precedente.

Specifiche di composizione:

Posizione della testa – La persona fotografata deve guardare direttamente la macchina fotografica. La testa della persona non deve essere inclinata verso l’alto, basso o verso un lato. L’altezza della testa o la dimensione della regione contenente il viso (misurata dalla parte superiore della testa, compresi i capelli, alla parte inferiore del mento) deve essere tra il 50 e il 69% dell’altezza totale dell’immagine. L’altezza dell’occhio (misurata dalla parte inferiore dell’immagine al livello degli occhi) deve essere tra il 56 e il 69% dell’altezza dell’immagine.

Sfondo – La persona fotografata deve essere davanti ad uno sfondo neutro e di colore chiaro.

Messa a fuoco – La fotografia deve essere messa a fuoco.

No Glasses – La persona non deve indossare gli occhiali o altri oggetti che sporgano sul volto.

Copricapi e cappelli – Foto dei richiedenti che portano copricapo o cappello saranno accettate solo se il copricapo è indossato per motivi religiosi: anche in tale caso, il copricapo non deve oscurare nessuna porzione del volto del richiedente. Fotografie dei richiedenti con tribali o altri copricapo non specificamente religiosi non saranno accettate. Fotografie con copricapi di uniformi militari o di linee aeree non sono accettate.

Specifiche Tecniche:

Se si scatta una nuova immagine digitale deve soddisfare le seguenti specifiche tecniche:

Formato del file – L’immagine deve essere in formato JPEG.

Dimensione del file – La dimensione massima del file immagine è di 240 kilobyte (240KB).

Risoluzione e dimensioni dell’immagine – Dimensioni minime accettabili sono 600 pixel (larghezza) x 600 pixel (altezza). 

L’Intensità del colore – L’immagine deve essere a colori (24 bit per pixel). Le foto in bianco e nero a 24 bit o a 8 bit non saranno accettate.

Non è prevista un’età minima per poter partecipare alla Diversity Visa .

P. S. Non è prevista un’età minima per poter partecipare alla lotteria, ma il requisito relativo al diploma di liceo o all’esperienza lavorativa per ogni richiedente principale al momento della presentazione della domanda, squalificherà la maggior parte dei minori di 18 anni.

Marito e moglie possono ciascuno presentare una domanda se soddisfano individualmente i requisiti di eleggibilità. Se uno dei coniugi vince la lotteria, l’altro ha diritto di avere lo status di dipendente. 

Se siete legalmente coniugati, e’ necessario includere il coniuge indipendentemente se voglia emigrare o meno verso gli USA. E’ necessario indicare il coniuge anche in caso di separazione salvo che non siate legalmente separati o divorziati. La separazione giuridica è un accordo quando una coppia rimane sposata ma vive separatamente, a seguito di un ordine giudiziario. In caso di separazione legale, non c’è bisogno di indicare il nome dell’ex coniuge anche se l’eventuale menzione non determina squalifica. In caso di divorzio o morte del coniuge, non è necessaria alcuna menzione di chi era il coniuge. L’unica eccezione a questo requisito è per il coniuge che sia già cittadino statunitense o residente permanente. ll coniuge che sia già cittadino statunitense o residente permanente non necessità della Diversity Visa. Di conseguenza, se si seleziona “ coniugato ed il mio coniuge è un cittadino statunitense o residente permanente nella domanda, il sistema non consentirà di aggiungere le informazioni relative al coniuge.

E’ necessario elencare TUTTI i figli non sposati e minori di 21 anni nel momento della domanda iniziale E-DV, che siano figli naturali, figli del coniuge (anche se divorziati da quel coniuge) o figli formalmente adottati in accordo con le leggi del proprio paese. Tutti i figli che abbiano meno di 21 anni nel momento della presentazione della domanda elettronica devono essere elencati, anche se non conviventi o che non abbiano intenzione di immigrare negli Stati Uniti attraverso la lotteria. I figli che sono già cittadini Americani o residenti permanenti non hanno bisogno di essere indicati. Tuttavia, l’inclusione degli stessi non sara’ oggetto di penalità’.

Le persone che si sono già scritte per una domanda di visto di residenza permanente di un’altra categoria possono partecipare lo stesso alla lotteria Diversity Visa.

Si incoraggia la compilazione personale del modulo, senza avvalersi dell’ausilio di un consulente in materia di visti, di un assistente o di un facilitatore che offra il proprio servizio. Se si usufruisce dell’aiuto di un terzo, si raccomanda di essere presente alla compilazione in maniera da poter suggerire le risposte corrette alle domande e da custodire la pagina di conferma ed il codice di conferma unico. Infatti, senza le suddette informazioni non sarà possibile accedere al sistema online che monitora lo status della domanda. È il caso di valutare attentamente la possibilità che sia quindi un terzo a custodire queste informazioni. Inoltre è necessario conservare l’accesso all’account personale di posta elettronica scelto nella domanda.

Come dicevo prima, un’iscrizione avvenuta con successo darà luogo a una schermata di conferma contenente il proprio nome e un unico codice di conferma. E’ necessario stampare tale pagina utilizzando la funzione stampa del proprio Browser e assicurarsi di custodirne il numero di conferma. Dal 1 Maggio 2018 sarà possibile controllare lo status della domanda per la lotteria DV-2019 visitando il sito web dvlottery.state.gov nella sezione Entrant Status Check inserendo l’unico numero di conferma e i propri dati personali. Controllo dello Status della Domanda (Entrant Status Check) è il solo mezzo di notifica di eventuale selezione per la lotteria DV-2019 e che fornisce istruzioni per come procedere con la domanda oltre a comunicare il giorno fissato per l’appuntamento per il colloquio al fine di ottenere il visto di immigrazione, quindi è essenziale conservare il numero di conferma.

Il Dipartimento di Stato non invierà notifiche. Il Governo USA non ha mai inviato via email conferme di selezione, ciò vale anche nel caso della Diversity Visa 2019. In caso di selezione, riceverà una notifica via email solo dopo aver controllato e risposto alla notifica con le istruzioni sull’Entrant Status Check. Queste email non contengono alcun dettaglio in merito alle date degli appuntamenti; semplicemente rimandano all’Entrant Status Check. Il Dipartimento di Stato potrebbe inviare e-mail ricordando agli applicanti della DV lottery di controllare il loro status nell’ESC. Comunque, queste e-mail non indicheranno mai se l’applicante sia stato o meno selezionato per la lotteria.

Attenzione perché gli unici siti ufficiali del Governo USA riportano come dominio “.gov”. Altri siti (con suffissi “.com”, “.org”, “net”) forniscono solo informazioni relative ai visti ed altri servizi sull’immigrazione. Il Dipartimento di Stato non promuove, raccomanda, o sponsorizza informazioni o materiale su questi altri siti internet. Potrebbero arrivare email ingannevoli che tentano di sottrarre dati personali oppure denaro. Potrebbero arrivare anche delle richieste di denaro per modulistica, mentre tutti i moduli sono disponibili gratuitamente sui siti dei Consolati e delle Ambasciate USA e sul sito internet del Dipartimento di Stato, travel.state.gov.

Inoltre associazioni o siti fraudolenti potrebbero richiedere del denaro per l’erogazione di servizi legati alla Diversity Visa. Se si inoltra del denaro a questi siti, difficilmente si potrà ottenere un risarcimento. Raccomandiamo di non inviare dati personali a questi siti perché’ potranno essere utilizzati a scopi fraudolenti incorrendo nel furto di identità.

Queste e-mail ingannevoli possono provenire da persone che si presentano come affiliati del Kentucky Consular Center o del Dipartimento di Stato. Si ricorda che il Governo degli Stati Uniti non invia mai e-mail per notificare alle persone la loro selezione, ciò vale anche nel caso della Diversity Visa 2019. Il Dipartimento di Stato non chiedera’ mai di inviare denaro tramite e-mail o tramite servizi come Western Union. La DV – 2019 è gratuita!” (Fonte DV-2019 Instructions)

Se sei arrivato alla fine dell’articolo, ottimo direi. Ecco il link per partecipare alla DV – 2019 (Diversity Visa) https://www.dvlottery.state.gov/(S(rekvfvvrg4wu40ssxb5kwjew))/default.aspx

Buona Fortuna!

(Ph by Photo by Mark Rabe)