Conosco Elena Zauli da tempo e quello che più mi piace di lei è che quando la incontri ti regala sempre un sorriso… E che sorriso!

Mamma expat, psicologa, party planner e blogger, spesso con la valigia in mano: direi che Elena non si annoia mai.

E’ la Yummy Mummy per eccellenza. Bene, se anche tu non conosci questo termine (nemmeno io lo conoscevo) ti invito a leggere la deliziosa intervista 😉

Elena Zauli ha fondato il blog The Yummy Mom.

Come nasce il tuo blog The Yummy Mom?

E. Nasce poco dopo la nascita del mio primo figlio. Volevo scrivere e raccontare, oltre di una maternità imperfetta (ce ne sono tantissimi di blog sulla maternità), dell’importanza di continuare a prendersi cura di sé, dopo i figli. Diciamo che volevo andare contro lo stereotipo “maternità = sacrificio”. Certo, i sacrifici ci sono, per tutte le cose, soprattutto per le più belle. Ma non solo quelli.

Chi è la Yummy Mummy?

E. È la mamma che cerca di conciliare tutto, cercando di prendersi del tempo per se stessa. Quindi tutte direi 😉

Elena Zauli è la Yummy Mummy per eccellenza ;-)

Com’è Elena Zauli? Mi dici 3 qualità che la contraddistinguono?

E. Aiuto! Ma dai, penso di essere simpatica (😂) diplomatica, testarda.

Adesso invece vorrei sapere 3 difetti 😉

E. Tanti: mi hanno detto che quando mi ci metto sono pesante (il rovescio della medaglia di essere testarda), mi infuoco facilmente, mi hanno anche detto che sono paracula e calcolatrice. I difetti li vedono molto bene gli altri!

Che rapporto hai coi social network? Anche a te piace smanettarci?

E. Tantissimo. Mi piace l’idea di parlare con tantissime persone e poter comunicare in modo rapido ed efficace.

Mamma, psicologa, party planner e blogger. In quale ruolo ti senti di più a tuo agio?

E. Psicologa ci sono nata, praticamente. Lo dicevo sin da piccola che avrei voluto fare la psicologa.

Non potendo praticare qua a Ibiza (almeno non come vorrei) do sfogo alla mia anima di party girl organizzando le feste degli altri 😉 , diciamo anche che è un luogo che si presta, c’è domanda, anche se non è facile lavorare bene a Ibiza come si può pensare.

Dell’essere blogger mi piace poter parlare delle cose che mi piacciono: i viaggi, la psicologia, il mio pensiero sull’essere mamma.

Da 1 a 10, quando ti sostiene marito nei progetti?

E. 10 finché lascio del tempo da dedicare a lui.

Scrivi articoli meravigliosi, spunti per riflessioni: hai mai pensato di produrre un libro?

E. No 😂… Ma ne sei sicura?

Se esistesse una macchina del tempo, cosa cambieresti della tua vita?

E. Sembra una risposta banale ma non cambierei niente. Alla fine tutto quello che è accaduto mi ha portato fino a qui, che non ci sto così male.

Qual è il tuo sogno nel cassetto?

E. Diciamo che i sogni nel cassetto che avevo ho sempre cercato di realizzarli.

Alcuni hanno preso forma, altri no.

In ogni caso tendo a farli uscire i sogni dai cassetti. 😉


Ringrazio Elena Zauli per la disponibilità e per l’utilizzo delle immagini.