La settimana passata postavo su Instagram la foto dei miei primi Donuts e in tante mi avete chiesto la ricetta.

Ho pensato quindi di scrivere questo post per raccontarvi il procedimento, ma con una particolarità: i Donuts che ho preparato sono cotti al forno e non fritti come vuole la tradizione americana. Ma vi posso garantire che sono buonissimi lo stesso!

Io e le bambine ci siamo sbizzarrite a decorare i Donuts con dei confettini colorati.

Ho trovato la ricetta dei Donuts sul sito cooking.nytimes.com . Per facilitarvi il lavoro, ho inserito anche i grammi come unità di misura.

Io invece mi sto abituando ed utilizzo sempre più le Cup, che non sono delle tazze da te, ma le unità di misura anglosassoni.

RICETTA DEI DONUTS AL FORNO

Per: 6 persone

Difficoltà: media

Tempo di preparazione: 60 minuti + 45 minuti

Tempo di cottura: 8 minuti

Ingredienti

4 ¼ di farina (544 gr)

1 ¼ cups di latte (310 ml)

1 bustina di lievito di birra disidratato (active dry yeast)

2 uova

1 stick di burro (8 cucchiai)

¼ cup di zucchero (50 gr)

1 cucchiaino scarso di sale

Per la glassa al cioccolato

3/4 cup di zucchero a velo (150 gr)

1 tablespoon di cacao amaro setacciato (20 gr)

1 tablespoon di burro fuso (20 gr)

4/5 tablespoons di acqua calda

Praline colorate q.b.

Preparazione

Come prima cosa, scaldate il latte, che dev’essere caldo, ma non bollente. Sciogliete il lievito nel latte, mescolando dolcemente. Lasciate riposare fino a quando il composto diventerà spumoso (circa 5 minuti).

Nella planetaria, inserite le uova, lo zucchero, il burro e il sale e mescolate bene usando il gancio a foglia.

Aggiungete la metà della farina, il latte col lievito sciolto e continuate ad impastare a velocità medio bassa fino ad avere un impasto ben amalgamato.

Ora montate il gancio ad uncino per impastare e aggiungete la farina avanzata, circa 2 cucchiai alla volta e continuate fino a quando l’impasto si staccherà dalle pareti della ciotola.

Ungete una ciotola capiente con un pò di olio, trasferite l’impasto nella ciotola e coprite con un canovaccio umido.

Lasciate lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio, circa 60 minuti.

Trascorso il tempo necessario, stendete col matterello l’impasto su una superficie infarinata dallo spessore di 1 cm.

Tagliate le ciambelle con un coppa pasta, delle formine per biscotti concentrici o un bicchiere. Per il foro centrale del Donuts , utilizzate un coppa pasta di almeno 2,5 cm, sennò a cottura ultimata, il foro scomparirà. Come è successo a me 😉

Tagliate le ciambelle con un coppa pasta, delle formine per biscotti concentrici o un bicchiere. Per il foro centrale del Donuts , utilizzate un coppa pasta di almeno 2,5 cm, sennò a cottura ultimata, il foro scomparirà. Come è successo a me ;-)

Impastate eventuali scarti insieme, facendo attenzione, di lasciare riposare per qualche minuto prima di ripetere il processo.

Posizionate i Donuts ben distanziati su 2 teglie rivestite di carta forno.

Coprite con un canovaccio e lasciate lievitare a temperatura ambiente fino a quando i Donuts non raddoppieranno, circa 45 minuti.

Nel frattempo accendete il forno statico a 200°C o per chi vive in USA a 392°F bake.

Cuocete i Donuts per circa 6-8 minuti, fino a quando le ciambelle non risulteranno leggermente dorate. Fatele raffreddare bene su di una gratella e procedete alla decorazione con la glassa al cioccolato.

Per la glassa al cioccolato

In una ciotola mescolate lo zucchero a velo, il cacao amaro setacciato, il burro fuso e versate poco per volta 4-5 cucchiai di acqua calda, fino ad avere una crema fluida.

Inserite a testa in giù i Donuts nella glassa al cioccolato e poi metteteli su una gratella. Io e le bambine ci siamo sbizzarrite a decorare i Donuts con dei confettini colorati.

N. B. I Donuts si conservano per qualche giorno in frigorifero o si possono congelare da cotti, senza la glassa.

PH by Giorgia Balestri © 2017 once upon a dream