Dato che trascorreremo le festività natalizie in America, ho pensato bene di rispolverare la ricetta dei tortellini.

Come vuole la tradizione emiliana, il tortellino in brodo non può mancare sulle nostre tavole i giorni di festa. Anche se viviamo oltreoceano, certe tradizioni vivranno per sempre!

Quando aspettavo Ginevra dedicai del tempo ai corsi di cucina. Sapevo già del trasferimento a Nashville e non volevo partire impreparata per questa nuova avventura.

Allora mi affidai a due care amiche che ne sanno a pacchi in fatto di cucina, Anna Maria e Silvia de La Cucina Incantata. Scelta mai fu più azzeccata!

Il primo corso di cucina che feci era dedicato alla preparazione della sfoglia all’uovo e la ricetta dei tortellini.

ricetta dei tortellini in brodo

Volete stupire i vostri commensali? Ecco la ricetta dei tortellini in brodo.

Per: 6 persone

Difficoltà: media

Tempo di preparazione: 180 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti circa

Ingredienti per la sfoglia dei tortellini

6 Uova

600 g di Farina

Ingredienti per il ripieno dei tortellini

200 g di Polpa di Maiale

200 g di Polpa di Vitello

100 g di Prosciutto Crudo

100 g di Mortadella

200 g di Parmigiano Reggiano grattugiato

50 g di Burro

1 Uovo

Noce Moscata q. b.

Ingredienti per il brodo di carne

300 g di doppione

1/2 gallina pulita

1 costa di sedano

1 carota

1 cipolla

1 ciuffo di prezzemolo

1 pomodoro rosso

3 litri di acqua

Preparazione

Come prima cosa preparate il brodo di carne, che sobbollirà per almeno 3 ore. Troverete il procedimento per ottenere un buon brodo di carne, nel mio post ricetta dei passatelli in brodo.

Preparazione del ripieno dei tortellini: tagliate a pezzi grossolani la polpa di maiale, la polpa di vitello e privatela dei nervetti di grasso. Sciogliete nella pentola il burro e aggiungete la carne, che dovrà rosolare e perdere completamente i succhi. Spegnate il fuoco appena la carne cambia colore.

Sempre a fuoco spento, aggiungete il prosciutto crudo e la mortadella tagliati a tocchetti e lasciate raffreddare. Macinate il tutto con cura col tritacarne e unite il parmigiano reggiano, l’uovo e la noce moscata a piacere.

L’impasto deve risultare morbido e ben amalgamato. Se volete mettervi avanti, il ripieno dei tortellini può essere preparato anche il giorno prima. In questo caso è necessario tenerlo in frigorifero.

Preparazione della sfoglia all’uovo: disponete la farina a fontana e rompete al centro le uova. Con un forchetta raccogliete la farina ai lati per addensare l’uovo, quindi impastate con le mani vigorosamente, fino ad ottenere un impasto morbido e liscio.

Coprite la pasta con la pellicola trasparente e lasciate riposare per circa 30 minuti in un luogo fresco. Anna Maria e Silvia mi hanno spiegato che per mantenere l’impasto morbido, è possibile ungerlo con del olio extra vergine d’oliva.

Trascorso il tempo necessario, riprendete la pasta all’uovo e stendetela con la macchina per la pasta o per le più coraggiose, col matterello. Indovinate cosa ho scelto io??

La sfoglia va tirata sottilissima. Secondo la tradizione, la sfoglia dovrebbe essere spessa circa 0,6 mm.

A questo punto, ritagliate dei quadrati di 3 cm e adagiate al centro una piccola quantità di ripieno. Passate alla realizzazione dei tortellini.

Prendete un quadrato e piegate la pasta a triangolo, punta su punta, premendo bene i bordi per farli attaccare.

Appoggiate la pasta ottenuta sul dito indice, con la punta del triangolo rivolta verso l’alto e con l’auto dell’altra mano, unite le due estremità della base attorno al dito. cercando di far aderire bene i bordi.

Estraete con delicatezza il tortellino dal dito e adagiatelo su di un canovaccio. Procedete così fino a finire gli ingredienti.

I tortellini devono riposare e rassodare per qualche ora, poi si può decidere di cuocerli subito o di congelarli negli appostiti sacchetti. Dipende solo da voi.

I tortellini vanno cotti in abbondante brodo di carne filtrato, bastano circa 10 minuti e comunque devono affiorare in superficie.

Detto ciò, con questo post ci tenevo a farvi gli Auguri per l’anno nuovo che verrà. Vi auguro poche cose, ma belle <3

Ringrazio la mia amica Ginevra che si è prestata per la realizzazione del video e mio marito per avermi aiutato con la ricetta dei tortellini. Senza di loro non ce l’avrei mai fatta!

Ph e video by Giorgia Balestri © 2016 onceuponadream – Tutti i diritti riservati.