Tre giorni fa postavo questa foto su Instagram, perché arriva il bel momento che devi prendere la patente americana , se vuoi continuare a guidare nello stato del Tennessee.

Per prendere la patente americana in vigore nel Tennessee è indispensabile studiare questo libretto.

Una volta che si è residenti nello stato del Tennessee, hai 30/40 gg di tempo per prendere la patente americana, perché quella italiana da sola non sarà più valida per guidare.

Diciamo che sei obbligato, devi per forza prendere la patente americana, perché qui in periferia a Nashville per fare qualsiasi cosa, dalla spesa, al portare le bambine all’asilo o semplicemente andare dal parrucchiere, serve la macchina. È tutto dannatamente lontano.

Ma come funziona per prendere la patente in Tennessee? Prima cosa fondamentale: devi studiare “Tennessee comprehensive driver license manual” un libretto di 120 pagine, si trova da stampare anche online.

Sempre su Internet e si trovano i test da fare e una volta che ti senti pronto per affrontare l’esame di teoria che fai? Crei una application (si chiama così) e la stampi: questo foglio lo presenterai al Department of Motor Vehicles, dove ti presenterai per gli esami di teoria e pratica.

Se passerai l’esame di teoria, sono concessi 6 errori su 30 domande, potrai effettuare l’esame di guida (con la macchina di proprietà) e se tutto va bene, alla modica cifra di 35$ circa tornerai a casa con la tua patente americana in formato cartaceo! In pratica lo stesso iter per prendere la patente italiana eh?? 😉

A questo punto vi chiedete com’è andata? Lo so che siete curiosi di sapere…

Purtroppo mi hanno segata, al settimo errore hanno bloccato il test. Me l’aspettavo. Sono consapevole del mio inglese scolastico e tre giorni per imparare tutte le delle regole stradali in vigore nello stato del Tennessee non erano sufficienti.

C’è di bello che tra una settimana, potrei già tentare la seconda cianche, anzi non un c’è limite per riprovarci, non c’è nessun foglio rosa in scadenza! Ci vuole solo la forza di volontà, cosa che attualmente mi manca…

Piuttosto mi viene il nervoso, perché prima di partire dall’Italia, potevo richiedere il permesso di guida internazionale, che insieme alla patente italiana, mi avrebbero permesso di guidare da subito nello stato del Tennessee.

Successivamente, quando il mio inglese fosse migliorato, avrei potuto sostenere gli esami in tutta tranquillità, più sicura di me stessa! Eh va beh è andata così.

PH by Giorgia Balestri © 2016 Once Upon A Dream – Tutti i diritti riservati

firma_blog