Per chi non lo sapesse, ho divorziato nel 2009 e non avendo figli forse e dico forse, è stato più semplice voltare pagina per tutti e due. Nonostante ciò, quando due persone si lasciano, un po’ di amarezza rimane ed è naturale che i rapporti con quelli che erano diventati i tuoi parenti acquisiti si guastino, non è sempre detto: prendi la storia tra Buffon e la ex moglie Seredova, ma nella maggioranza dei casi la realtà è ben diversa.

mural-1347673_1280

Volevo rendervi partecipi di un episodio di qualche giorno fa. Vado a fare la spesa con Adelaide, lei saluta e sorride a chiunque anche se non conosce, alla faccia del pediatra che mi disse che mia figlia era introversa, ma questo é un altro discorso. Dopo quasi un’ora di spesa col passeggino, le borse (che fatica aggiungerei), usciamo dal supermercato e mia figlia continua a salutare e sorridere alle persone che incontra nel tragitto fino la macchina.

Ad un certo punto vedo scendere da un auto una donna, mi sembra di conoscerla, dopo qualche secondo metto a fuoco: è la mia ex suocera! Accidenti quanto tempo è passato dall’ultima volta che l’avevo vista?? Non ricordo nemmeno quanto, sicuramente anni. Sono spiazzata. “Ora cosa faccio?” mi sono chiesta tra me è me. Mica per altro, ma non puoi mai prevedere la reazione dell’altra persona. Nessun problema, perché ci ha pensato Adelaide con un tenero sorriso e la manina che fa ciao ciao! Ex suocera si avvicina e accarezza la bimba, saluta e va via senza fare domande o dire qualcosa fuori luogo, un comportamento da vera Signora!

Oh finalmente un atteggiamento da persona matura, perché vedete quando ci si trova in certe situazioni, separazioni e divorzi parlando, la gente perde il controllo: non c’è più rispetto e si preferisce fare la guerra o parlarsi dietro mettendo in giro cattiverie gratuite! Ci vorrebbero più Peace & Love per tutti, perché, parlo per esperienza personale, ricominciare tutto da capo, voltare pagina non è mica facile! Prendere in mano la propria vita e ricucire la propria autostima fatta a pezzetti è a dir poco estenuante, tanto più se le persone intorno a noi sono ostili.

Allora vai di taglio, non solo di capelli, ma di rami secchi che intralciano la tua rinascita, cambiando magari casa, lavoro o città, cerchi di evitare, come cantava il Lucio nazionale, “tutti i posti che conosci e che frequenti anche tu”!

Questo si chiama spirito di sopravvivenza…Va beh per affrontare questo argomento ci vorrebbero almeno dieci post, quindi ora mi limito solo a fare un appello a tutte le ex suocere: prendete esempio dalla mia!

firma_blog