Dopo la bellezza di diciotto mesi di cosleeping, esperienza bellissima che ripeterei senza ombra di dubbio, giunse il momento di comprare un letto nuovo ad Adelaide e di dare nuova vita alla cameretta, perché coccolarsi nel lettone in tre è bellissimo, però a lungo andare il mal di schiena la fa da padrona. Detto fatto. Acquistammo un letto “da grandi” in legno, di altezza non troppo alta per permettere alla bambina di salire o scendere senza farsi male, dal design pulito e di colore bianco, questa ci sembrava la nuance più azzeccata da abbinare con il resto dell’arredamento.

Decidemmo di giocare con i colori delle lenzuola o delle coperte o lasciando come protagoniste le pareti della cameretta, che nel nostro caso sono azzurre. Chi l’ha detto che le pareti della cameretta delle bambine devono essere solo rosa? E siccome lo spazio in casa non basta mai, figuriamoci nella cameretta delle bambine, comprammo anche un comò dalle tonalità chiare con ben otto cassetti e il suo ripiano enorme doveva fungere da fasciatoio: acquisto mai più utile e sensato! La nascita di Ginevra, la nostra secondogenita, era un incentivo in più per dare nuova vita alla cameretta.

Quando scoprii di aspettare un altra bambina, abbiamo pensato di dare nuova vita alla cameretta, comprando un letto e un comò nuovo.

Sapevate che la scelta dei colori rivestono un’importanza fondamentale nel creare un’atmosfera piacevole e rilassante in camera da letto? Allora quali sono i colori più consoni per l’arredamento della zona notte? Perché svegliarsi la mattina riposati è fondamentale e per fare il pieno di energia dobbiamo rilassarci in un luogo adatto. La scelta dei colori e dell’arredamento non va lasciata al caso, perché ci sono colori che sono fonte di energia, altri sono uno strumento per rilassarsi e altri ancora la via per ritrovare il proprio equilibrio interiore.

Alla fine decidemmo di lasciare l’azzurro delle pareti: questo colore ricordava “l’azzurro cristallino dell’acqua del mare e il cielo terso in un giorno d’estate. Le tonalità del blu incontrano il favore di persone pacate, dai sentimenti profondi, con una forte capacità e l’ambizione di trovare il proprio equilibrio interiore. Questo colore trasmette serenità, armonia e tranquillità e induce a una forte concentrazione mentale, distende il sistema nervoso e ha un effetto calmante e rinfrescante che allontana le tensioni. Gli accenti e le sfumature di blu nella zona notte conciliano il sonno, rilassano lo spirito e distendono i nervi. ”

Il bianco ricorda purezza, spiritualità, candore. E’ un colore versatile ed elegante e si adatta alla perfezione sia ad ambienti classici che a uno stile più moderno. Il bianco può essere anche usato come base per l’inserimento di altre tonalità, per degli stupendi effetti di contrasto. Come i pittori partono da una tela bianca anche voi potete usare lo sfondo neutro in camera da letto per poi divertirvi con gli abbinamenti: l’accoppiamento con il nero è un classico intramontabile, i colori pastello sono il meglio per amanti del relax mentre il rosso acceso trova la sua dimensione in una camera dal look moderno. Il bianco rende una stanza più luminosa, ariosa e pulita, conferendo all’ambiente un senso di pace e tranquillità unico.” Dite che abbiamo scelto bene? 😉

Vi ho fatto venir voglia di rivoluzionare l’arredamento della camera da letto e non solo? Vi servono spunti e idee carine per la trasformazione? Allora visitate il sito Dalani.it e troverete l’ispirazione per dare nuova vita alla cameretta!

Bastano pochi accorgimenti per dare nuova vita alla cameretta: per esempio giocare coi colori dai toni pastello.

Per dare nuova vita alla cameretta si possono aggiungere tanti accessori: coperte, cuscini e peluche.

PH by Giorgia Balestri © 2016 Once Upon A Dream – Tutti i diritti riservati

firma_blog